02 Dicembre 2021
news
percorso: Home > news > Serie C1

Importante e bellissima vittoria del Marsala Futsal, a Mazara finisce 0 a 3

14-11-2021 13:25 - Serie C1
Il Marsala Futsal, con un netto 3 a 0, si aggiudica il sentitissimo match contro il Futsal Mazara, valido per l'ottava giornata di campionato. Gara decisamente più equilibrata rispetto a quella di Coppa Italia che ha visto il Marsala imporsi con autorevolezza sulla formazione giallo-blu. Gli azzurri sono stati autori di una prova maiuscola con i soliti errori sottoporta che avrebbero, senz'altro, evitato un epilogo di gara meno concitato.

Tra i protagonisti dell'incontro sono stati i due portieri, Sugamiele da una parte che nel primo tempo ha evitato la goleada alla sua squadra e Buffa dall'altra che nella ripresa è stato miracoloso almeno in un paio di occasioni. Importante per i ragazzi di Anteri, era tornare alla vittoria dopo due sconfitte consecutive in campionato. Adesso i punti in classifica sono dieci e all'orizzonte vi sono due gare interne fondamentali per rilanciarsi, nulla di così semplice come San Vito e Tiki taka ma affrontate con lo stesso piglio di Mazara, fanno di certo meno paura.

Finisce così con un meritato e sofferto zero a tre per il Marsala una gara bellissima e spettacolare caratterizzata da diverse sfumature che rendono lo sport accattivante e al centro di ogni progetto come quello promosso dall'associazione “Corro per dà” che ha visto Daniele Pomilia capitano per un giorno. Un ragazzo costretto in carrozzina che indossando la fascia di capitano è entrato in campo assieme alle due squadre per il sorteggio del possesso di palla iniziale.

La cronaca della gara

Partenza sprint degli azzurri che hanno subito messo sotto assedio la retroguardia di casa. Il Mazara si è difeso con ordine e compattezza, affidandosi soprattutto alle mani del proprio portiere, l'ex Sugamiele chiamato in causa più volte. Il Marsala, sempre vigile e tempestivo nel recidere ogni tentativo di contropiede degli avversari, sblocca il risultato al 25esimo con Perrella che con un gran destro dal limite spedisce sotto la traversa il pallone. Si va al riposo sullo 0 a 1. Al ritorno in campo, ad avere un piglio più aggressivo è la formazione di casa che con Buscaglia, va subito vicino al pareggio ma Buffa c'è e, nonostante una lieve lussazione al pollice, eroicamente chiude la porta. Al 35esimo i padroni di casa restano in inferiorità numerica per l'espulsione per doppia ammonizione di Assumpcado ma resiste al forcing del Marsala, al 40esimo stessa sorte per gli azzurri che perdono per doppia ammonizione Pellegrino. Nei due minuti con un uomo in meno Buffa per due volte si deve superare per negare il goal a Buscaglia prima a e Sousa Dias dopo. Il ritorno in campo di Pizzo, nella parte finale del match, è decisiva per chiudere i conti, al 47esimo il capitano lilibetano colpisce il palo da buona posizione e al 50esimo finalizza un perfetto servizio di Perrella, tra i migliori del Marsala, al culmine di un'azione di rimessa. Sul risultato di 0 a 2, con il Mazara in interamente riversato nella metà campo azzurra, Secco dalla distanza spedisce il pallone nella porta sguarnita mazarese.


Così Marco Anteri ha commentato la gara al triplice fischio:

“il lavoro paga sempre e quest'oggi siamo stati superlativi. Mi dispiace solo non essere stati in grado di chiudere prima il discorso partita. Abbiamo fatto benissimo ogni fase di gioco adesso voglio che si mantenga lo stesso piglio a partire dagli allenamenti settimanali.”



Il tabellino della gara

Futsal Mazara

Sugamiele, Cannavò, Spartano, Evola, Assumpcao Giovanni, Falco, Sousa Dias, Agatone, Farina, Assumopcao Gustavo, Buscaglia, Costanza. Allenatore Enzo Bruno;

Marsala Futsal

Buffa, Pellegrino, Foderà, Perrella, Pizzo, Taormina, Costigliola, Secco, Patti, Morabito, Milazzo, Sammartano. Allenatore Marco Anteri;

Arbitri: M. D. Luparello e F. Di Grigoli entrambi della sezione di Agrigento.

Marcatori: 25' Perrella, 55' Pizzo, 59' Secco;

Ammoniti: 2' e 40' Pellegrino (M), 8' Perrella (M), 26' Costigliola (M), 30'+1 Buscaglia (FM), 30'+2 e 35' Assumpcao Giov. (FM), 50' Pizzo (M);

Espulsi: 35' Assumpcao Giov. (FM), 40' Pellegrino (M);

Note: spettatori: circa 200;

Fonte: ufficio stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio