17 Settembre 2021
news
percorso: Home > news > Serie C1

Piacere Marsala Futsal! Tra le poche realtà sportive della Città ancora in lizza per una promozione

22-05-2021 23:12 - Serie C1
Nell'indifferenza più avvilente di un'amministrazione comunale che sconosce i propri portabandiera, il Marsala Futsal, nell'ultima giornata della stagione regolare di serie C1 di calcio a cinque, batte in trasferta il Palermo, chiude al terzo posto in classifica e si giocherà da favorita i play off promozione al campionato Nazionale di serie B, della prossima stagione. Era doveroso rimarcare questo aspetto di totale indifferenza di chi dovrebbe curare e tendere la mano a chi tanto bene sta facendo. A chi porta in alto e con onore il nome di una città che almeno dal punto di vista sportivo stenta ad imporsi, valorizzando i giovani e soprattutto marsalesi.

“Sarebbe bello che spontaneamente l'amministrazione rendesse omaggio ai nostri ragazzi per i risultati conseguiti in questa difficile stagione – afferma il presidente Paolo Tumbarello – non tanto per la Società che rappresento ma almeno per i ragazzi che per il 90% dell'organico sono tutti marsalesi. Dico solo che questi ragazzi almeno un elogio lo meriterebbero.”

In effetti il Marsala Futsal in questa stagione ha ricevuto una sola visita, quella del vicesindaco Paolo Ruggeri ad inizio stagione ma che non è servita a creare alcuna sinergia ma da allora è stata l'indifferenza più profonda, in oltre, mai è arrivato un invito formale o informale dalle principali istituzioni cittadine a presenziare nei locali comunali. Eppure, la Società si è premurosamente congratulata con il primo cittadino al momento della sua elezione, facendo protocollare allora, una lettera di presentazione. Il Marsala Futsal è una realtà ormai quasi decennale che ha fatto sempre leva sui propri mezzi e con orgoglio porta in giro il nome di una Città che merita tanto.

A Palermo il Marsala si è imposto 4 a 2 al culmine di una gara perfetta, dove sarebbe bastato non perdere per agguantare il terzo posto ma i ragazzi sono stati “cannibali”. Nulla è stato lasciato al caso con una impeccabile fase difensiva che solo negli ultimi minuti ha leggermente vacillato, ed una cinica e spietata fase offensiva ha portato a casa l'intera posta in palio. Con 23 punti, la formazione azzurra, si piazza al terzo posto e godrà del vantaggio di disputare due delle tre gare dei play off tra le mura amiche. Già da qualche settimana qualificato per la poule A che vale la promozione in serie B, il Marsala ospiterà il San Vito lo Capo già sabato pomeriggio, poi mercoledì contro il Palermo Futsal ancora in casa e per concludere sabato 5 giugno a Termini Imerese, squadra che ha chiuso al primo posto in classifica.

Con Gaspare Pellegrino, fuori dai giochi per un lieve risentimento muscolare in fase di riscaldamento, l'intenso primo tempo si è concluso con il doppio vantaggio per il Marsala grazie alle reti al 10' di Pizzo e al 28' con Patti, autore di un gran goal da posizione defilata. Un ottimo Marsala che si è difeso con ordine e colpito con cinica precisione, in almeno un paio di occasioni è stato provvidenziale salvato dall'estremo difensore Buffa, soprattutto al quinto su una conclusione ravvicinata di Melville e al 25esimo su un potente diagonale Dariccia.
La ripresa ha ricalcato il copione della prima frazione di gioco con gli azzurri intenti a spezzare l'assedio rosanero per poi colpire di rimessa al 49esimo minuto con Lo Presti, bravo a in diagonale a calciare verso il palo più lontano e battere Costanzo. Sullo 0 a 3 l'incertezza di Buffa, su un tiro non proprio irresistibile di capitan Marretta, ha regalato ai padroni di casa la speranza di riaprire il match. Ancora un paio di parate del portiere azzurro e poi la rasoiata ancora di Patti, autore di una doppietta, ha annichilito definitivamente ogni possibilità per i padroni di casa. In pieno recupero, solo per onor di cronaca, il goal di Mineo da posizione centrale ha fissato il punteggio finale sul 2 a 4.
Con le reti di Lo Presti e ancora Patti il Marsala espugna con merito Palermo a capo di una partita giocata con grande attenzione difensiva e cinica precisione in avanti. Un incertezza di Buffa sullo 0 a 3 ha riacceso le speranze dei rosanero spente da Patti con un gran goal. Di Mineo il goal del 2 a 4 finale.
“Eravamo chiamati a rispondere presenti in questo incontro – ha affermato capitan Pellegrino a fine partita – lo abbiamo fatto con autorevolezza non tanto per la classifica ma soprattutto per noi, per comprendere la nostra reale forza. Adesso inizia il bello.”

Il tabellino della gara

Palermo C5
Costanzo, Baucina, Carta, D'Antoni, Dariccia, Feliciello, Marretta, Melville, Mineo, Rizzuto, Sorrisi, Vitiello. Allenatore Roberto Zapparata;
Marsala Futsal
Buffa, Pellegrino Gabriele, Patti, Pizzo, Farina, La Grutta, Pellegrino Gaspare, Costigliola, Seccia, Foderà, Lo Presti;

Arbitri: Antonino Molonia della sezione di Messina e Pietro Patanè della sezione di Barcellona P. di G.;

Marcatori: 10' Pizzo (M), 28' e 60' Patti, 49 Lo Presti, 52' autorete Buffa (M), 60'+3 Mineo (P);

Ammoniti: 24' Lo Presti (M), 25' Feliciello (P), 26' Farina (M), 52' Melville (P);

Note: gara giocata senza presenza di pubblico;



Fonte: ufficio stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Testo dell´informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio